I Sindaci riuniti in onore della Madonna di Viggiano

Si è svolta ieri la Sacra Processione della Madonna Nera.
05 Set2016

Ieri, prima domenica di Settembre, come da secolare tradizione, centinaia sono stati i fedeli arrivati al Santuario del Sacro Monte di Viggiano, per rendere omaggio alla Madonna Nera.

Tra gli altri, considerevole è stata la presenza dei sindaci lucani, arrivati dai paesi vicini. Presente per l'occasione anche il Sindaco di Sant'Angelo Le Fratte, Michele Laurino. Ricordiamo che durante la visita pastorale di papa Giovanni Paolo II del 1991 in terra lucana, la Madonna Nera di Viggiano è stata incoronata Regina e Patrona della Lucania.

Accolta dagli applausi e dalle preghiere dei fedeli, la teca contenente l'antica Statua della Madonna, ha iniziato il suo percorso portata in spalla da gruppi di volontari a rotazione. Ricordiamo infatti che la prima domenica di maggio, ogni anno, la Vergine è traslata dalla Chiesa Madre con una solenne processione attraverso un percorso di 12 km e circa mille metri di dislivello, fino sulla cima del Sacro Monte, a 1735 m s.l.m., dove ha sede il Santuario. La prima domenica di settembre la Madonna percorre il tragitto inverso con identiche modalità.

La Madonna di Viggiano oltre a rappresentare uno dei cardini del sentimento religioso lucano, è di notevole interesse anche dal puno di vista artistico. Raffigurante una Madonna in costume greco con in grembo un bambinello, la statua fu realizzata in legno d'ulivo probabilmente negli ultimi anni del XVII secolo, e si presenta interamente dorata eccetto nel volto.

Originariamente custodita in una chiesa forse quattrocentesca che sorgeva dietro all'odierna chiesa madre, conosciuta come Santa Maria del Deposito, la Madonna Nera di Viggiano, è citata per la prima volta in un atto notarile del 1396.

 

 

Categorie: 
Condividi: